Commissione speciale per l’analisi del mercato sull’automotive

Automotive, il Comune di Torino istituisce una commissione speciale per l’analisi del mercato e gli indirizzi produttivi

Il Consiglio Comunale di Torino, su proposta dei consiglieri Michele Paolino (PD) e Michele Curto (SEL) ha deciso oggi all’unanimità (35 voti favorevoli su 35 consiglieri presenti) di istituire una “Commissione consiliare speciale di analisi del mercato e indirizzi per il settore produttivo dell’automotive a Torino”, un segmento determinante dell’economia piemontese per numero di addetti e fatturato.

La Commissione sarà composta da 9 consiglieri comunali. Cinque dellla maggioranza: Marco Muzzarelli – PD, Barbara Cervetti – Moderati, Michele Curto – SEL, Andrea Araldi – PD, Lucia Centillo – PD; quattro dell’opposizione: Paolo Greco Lucchina – NCD, Maurizio Marrone – Fratelli d’Italia; Fabrizio Ricca – Lega Nord; Andrea Tronzano – Forza Italia.

Questi gli indirizzi e le priorità della Commissione:

1. analisi della situazione e interazione tra le diverse Istituzioni locali e nazionali per favorire il settore automotive e, soprattutto, i suoi lavoratori;
2. collaborazione con il Consiglio Regionale del Piemonte e il Consiglio della Provincia di Torino e con le Commissioni competenti di Camera e Senato;
3. interazione con i rappresentanti di FCA (Fiat Chrysler Automobiles) perché il prossimo piano industriale garantisca l’insediamento produttivo sul nostro territorio e le prospettive del settore;
4. individuazione di indirizzi adeguati a garantire la permanenza e lo sviluppo su questo territorio delle competenze necessarie sulla ricerca, la progettazione e lo sviluppo dell’auto, garantendo una strategia adeguata in termini di interazioni tra soggetti pubblici e privati e aprendo la Città a diversi produttori e attori del mercato automobilistico.

La Commissione speciale, che lavorerà in collegamento con la Terza Commissione, potrà avvalersi della collaborazione di rappresentanti di altre Istituzioni e del Governo, esperti del settore, economisti e soggetti provenienti dal mondo dell’associazionismo e del sindacato.

La Commissione dovrà concludere i propri lavori entro il 31 maggio 2014, periodo in cui dovrebbe essere presentato il nuovo piano industriale del gruppo FCA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *